venerdì 20 febbraio 2015

Tranci di Rana Pescatrice al Limone, Timo e Zafferano. Sanremo: Io c'ero!

Bene o male purchè se ne parli: è così che si dice. E infatti se ne è parlato moltissimo, bene e male. Tutti ne hanno parlato, ma io c'ero.

Io c'ero e si può dire che ci sono sempre stata, perchè a Sanremo ci sono nata e cresciuta e ora ci torno ogni volta che ne ho la possibilità.

Io c'ero quando abbiamo rincorso Nek per avere un autografo ai tempi di "In te", quando nei corridoi della scuola cantavamo a squarciagola "Marco se n'è andato e non ritorna più...", quando la sera guardavamo la finale in famiglia, mentre mia nonna diceva "Erano più belle le canzoni di una volta" e io sognavo di scendere la scalinata dell'Ariston indossando un favoloso abito da sera. Ma soprattutto c'ero quella volta che con la mia amica del cuore siamo uscite prima da scuola per andare ad aspettare i Backstreet Boys fuori dall'albergo e li abbiamo accolti all'urlo di "Kevin ti amooooooo!".

Ed ero là anche la settimana scorsa, quando ho incontrato un nutrito gruppo di adolescenti impazzite fermamente decise ad acchiappare dei bei giovanotti col ciuffo vaporoso (i Dear Jack ho poi appreso), quando ho realizzato che forse adesso per me sarebbe più adatto sognare di fare la spalla comica al presentatore, piuttosto che scendere la scalinata con un favoloso abito da sera e quando, ascoltando i brani in gara, ho pensato "Certo che erano più belle le canzoni di una volta". 

Però credo che l'abito da sera lo indosserei ugualmente volentieri... Perchè Sanremo è Sanremo! 


TRANCI DI RANA PESCATRICE AL LIMONE, TIMO E ZAFFERANO
Ingredienti per 2 persone

4 piccoli tranci di rana pescatrice o due tranci grandi
farina di riso
mezzo cucchiaino di stimmi di zafferano
1 tazza di acqua calda
1 cucchiaino di timo essiccato
il succo di 1 limone
la scorza grattugiata di 1 limone non trattato
sale
olio
ciuffetti di radicchio misto
due cucchiai di semi misti tostati ( per me girasole, lino, sesamo e zucca)
6 gherigli di noci
160 g di riso (per me mix di basmati, rosso e selvatico)


Procedimento
Far sciogliere lo zafferano nell'acqua calda. Asciugare i tranci di rana pescatrice con della carta da cucina ed infarinarli con la farina di riso. Scaldare un filo d'olio in una casseruola e rosolare a fuoco vivo i tranci di pesce da entrambi i lati. Abbassare la fiamma al minimo e unire l'acqua in cui è stato sciolto lo zafferano, il timo, il succo e la scorza grattugiata di limone e salare. Lasciar cuocere per 15-20 minuti circa fintato che il condimento non si sarà rappreso e si sarà formata una crema.
Nel frattempo cuocere il riso in abbondante acqua salata e preparare l'insalata condendo i ciuffi di radicchio misto con olio, sale, limone,i gherigli di noci spezzettati e due cucchiai di semi misti tostati.
Impiattare, servire in tavola e mangiare!


1 commento: